mercoledì 20 luglio 2016

84. Il dono

Un giovane aveva iniziato esattamente da un anno il proprio noviziato presso un prestigioso monastero e si sentiva già ben incamminato lungo il sentiero che conduce alla rinascita spirituale.
La sua famiglia, per celebrare la ricorrenza, gli portò in dono una splendida statuetta in ceramica raffigurante il principe Siddhartha. Il ragazzo la mostrò con orgoglio al proprio maestro, che però lo redarguì:
"Lo zen impone di agire disinteressatamente senza aspettarsi alcun tipo di ricompensa, ricevere un dono è del tutto controproducente. Devi liberarti di ogni bene materiale superfluo, quindi mi spiace ma, nel tuo interesse, devo requisirti la statuetta.
Il novizio si congedò, rattristato ma sicuro di aver fatto tesoro di questo insegnamento. Il maestro invece aggiunse la statuetta alla sua vasta collezione di oggetti preziosi.

giovedì 14 luglio 2016

83. Capire

Un adepto si rivolse un giorno al maestro:
"Venerabile, ho bisogno del tuo aiuto, malgrado io segua i tuoi insegnamenti non riesco ancora a capire lo zen."
"Non hai bisogno di capire il sole per ammirare un tramonto, devi spegnere la tua mente razionale ed analitica quando non ti serve, accetta la vita senza cercare di capire ad ogni costo."
L'adepto ringraziò e si congedo, confortato dal fatto di non averci capito niente.